L’analisi di Stefania Tucci: Cina, forte apertura marittima e timida apertura valutaria