Nasce Never Target, un progetto per la difesa dei soccorritori

Nasce Never Target, un progetto per la difesa dei soccorritori

Grazie a Never Target i soccorritori civili e militari potranno contrastare il dilagante fenomeno delle aggressioni

La violenza subita quotidianamente dagli operatori sanitari, così come le continue aggressioni alle quali vengono sottoposti continuamente i soccorritori militari e civili di ogni genere è diventata un’emergenza vera e propria. Per affrontare in maniera specifica e professionale questa problematica che accomuna diverse fasce di volontari e lavoratori nasce Never Target, un progetto innovativo e completo che ha come obiettivo principale la sensibilizzazione del mondo contro la violenza dei soccorritori e la formazione degli stessi affinché possano affrontare le situazioni critiche diminuendo i rischi che si possono presentare.

 

Aggressioni ai soccorritori e operatori sanitari: un’emergenza che ha richiesto l’intervento del governo

È ormai da tempo che i soccorritori civili e militari di ogni genere richiedono un intervento da parte del governo affinché ci siano pene più severe nei confronti di chi aggredisce questi operatori e oggi, almeno una parte dei soccorritori possono contare finalmente su una legge che mira a tutelarli dalle numerose violenze fisiche e verbali.
La Ddl Aggressioni è diventata legge dello Stato lo scorso agosto ed oggi, gli aggressori degli operatori sanitari possono essere puniti con sanzioni che partono da 500 euro fino a 5000 euro, una reclusione per lesioni gravi dai 4 ai 10 anni e dagli 8 ai 16 anni se si verificano lesioni gravissime. Inoltre sono stati previsti anche dei protocolli operativi con le forze dell’ordine per garantire agli operatori sanitari interventi tempestivi. Decisamente è un passo avanti, ma questo non basta in quanto diverse fasce di soccorritori sono rimasti “fuori” da questa legge e di conseguenza rimangono poco tutelati in caso di aggressioni verbali e fisiche.
Never Target nasce proprio per contrastare questo fenomeno dilagante e per offrire ai soccorritori tutti i strumenti di cui hanno bisogno per lavorare in sicurezza. Grazie a questo nuovo progetto le ambulanze prese di mira, i militari così come i volontari che operano per offrire un servizio alla comunità quotidianamente non saranno più un bersaglio facile.

 

Never Target: un progetto innovativo a portata di tutti i soccorritori

Chi soccorre non dovrebbe essere mai un bersaglio, sia se si opera in campo civile che militare. Never Target vuole essere un progetto ambizioso (raggiungibile al www.nevertarget.com con collegamento alla pagina FB ufficiale), un punto di riferimento per tutti i soccorritori.
Incontri per affrontare le tematiche legate alla questione della sicurezza dei soccorritori di ogni settore, corsi di formazione in ambito sanitario (e non solo) e la creazione di un’identità sono le principali peculiarità di questo progetto unico nel suo genere.
Grazie alla collaborazione di personale specialistico, ogni problematica verrà affrontata con la massima professionalità e la formazione verrà effettuata in base alle diverse esigenze che si presentano quotidianamente davanti ai soccorritori di ogni genere.
Non solo, stanno arrivando anche le patch ufficiali Never Target, ideali da utilizzare sugli zaini, sulla propria divisa e su qualsiasi capo di abbigliamento o accessorio.
Completo, utile per garantire la sicurezza agli operatori che ogni giorno vengono presi di mira e unico nel suo genere, il progetto Never Target è la risposta ideale per sensibilizzare le persone contro la violenza ai soccorritori.