Muore Regis Philbin star di “Chi vuole essere un milionario”

Muore Regis Philbin star di “Chi vuole essere un milionario”

Regis Philbin, celebre conduttore di “Regis and Kathie Lee” e “Who Wants to Be A Millionaire”, muore a 88 anni
La leggenda televisiva Regis Philbin, un nome familiare durante la sua sempre presente carriera di tanti anni sul piccolo schermo, è morta venerdì per cause naturali. Aveva 88 anni.
Philbin, abbracciato da milioni di persone per una familiarità non eccessivamente raffinata e uno stile vivace che sembrava più un quartiere di Hollywood, era una forza televisiva dominante durante il giorno per più di due decenni, co-ospitando “Live! With Regis and Kathie Lee” e “Vivi con Regis e Kelly.” Per un breve periodo divenne anche il re della prima serata, come ospite del fenomeno dei giochi “Chi vuole essere milionario”.
La famiglia di Philbin ha confermato la notizia in una dichiarazione inviata sabato dal suo rappresentante, Lewis Kay.
“Siamo profondamente rattristati di condividere che la nostra amata Regis Philbin è deceduta ieri sera per cause naturali, un mese prima del suo 89esimo compleanno”, ha scritto la sua famiglia.
La sua famiglia e i suoi amici saranno “per sempre grati” per il tempo che hanno avuto con Philbin, che è nato nel Bronx il 25 agosto 1931, lodando “il suo calore, il suo leggendario senso dell’umorismo e la sua singolare capacità di fare ogni giorno in qualcosa di cui vale la pena parlare “.
“Ringraziamo i suoi fan e ammiratori per il loro incredibile supporto durante i suoi 60 anni di carriera e chiediamo privacy mentre piangiamo la sua perdita”, ha detto la famiglia Philbin.
Philbin, che ha avuto anni di esperienza nelle conversazioni mattutine locali, ha collaborato con Kathie Lee Johnson (in seguito Gifford) nel 1985 in “The Morning Show” a New York. Il loro successo nel principale mercato mediatico della nazione portò alla sindacazione nazionale nel 1988 e un nuovo nome, “Live! Con Regis e Kathie Lee. ” Nel corso della sua carriera, Philbin è diventato una presenza onnipresente in televisione, trascorrendo decenni nelle conversazioni diurne evidenziate da oltre 20 anni nello show mattutino con Gifford (1985-2000) e poi Kelly Ripa (2001-2011). Philbin ha fatto la sua ultima apparizione nello show, ora noto come “Live With Kelly and Ryan”, nel novembre 2011.
In TV, ha spesso menzionato sua moglie Joy e le loro attività quotidiane sono diventate parte della conversazione. Joy Philbin ha anche ospitato “Live!” con suo marito.
Le celebrità si fermavano abitualmente all’omonimo spettacolo di Philbin, ma il suo cuore era nei primi 15 minuti, quando lui e Gifford (o Ripa) hanno messo in dubbio gli eventi del giorno. Gli spettatori hanno riso della finta indignazione di Philbin – costruendo un crescendo attraverso crescenti livelli di esasperazione – per non aver ottenuto il posto migliore in un ristorante la sera prima o essere stati controllati dal suo partner.
“Pensavo di aver fatto la migliore televisione che potessi mai fare. Regis e io abbiamo fatto 15 anni insieme, e abbiamo cambiato per sempre il volto della televisione durante il giorno”, ha detto. “Lo abbiamo davvero fatto … (Philbin è) un maestro, e mi sono sentito molto grato di far parte della storia.”
Nel mezzo del suo “Live!” regno, probabilmente Philbin è diventato il più grande nome in TV, ospitando “Who Wants to Be a Millionaire” della ABC, un evento di due settimane del 1999 che è diventato un fenomeno nazionale. Domanda sul marchio di Philbin – “È la tua risposta finale?” – è stato quotato ovunque.
“Millionaire” era una supernova televisiva, che generava una serie in prima serata con Philbin e una versione sindacata di lunga data ospitata da Meredith Vieira, Cedric the Entertainer, Terry Crews e Chris Harrison. Ma l’edizione in prima serata si è diffusa abbastanza rapidamente, in gran parte a causa della sovraesposizione, terminando nel 2002. Philbin ha ospitato versioni di eventi speciali nel 2004 e nel 2009, con l’ABC che ha rilanciato il formato in prima serata in aprile con Jimmy Kimmel come host.
Il pubblico “milionario” ha risposto al caldo tocco comico di Philbin e alla rapida connessione che ha fatto con i concorrenti. In seguito scherzosamente si riferiva a se stesso come l’uomo che ha salvato la ABC. Non era un’iperbole completa: l’ABC soffriva nelle classifiche prima che il gioco diventasse un successo strepitoso. Forbes ha riferito che i due terzi del profitto operativo della ABC nel 2000 era dovuto a “Chi vuol essere milionario”.
Philbin, un veterano della Marina degli Stati Uniti e orgoglioso laureato all’Università di Notre Dame, che ha spesso propagandato la sua alma mater, era famoso per il suo accento newyorkese e lo stile vocale entusiasta, mentre la sua cadenza aumentava in velocità, intensità e volume man mano che si eccitava. Ha portato a molte imitazioni affettuose.